Alimenti tossici per i gatti


 


Tonno in scatola
Uno degli alimenti da evitare è il tonno in scatola, anche quello cotto al vapore: è risaputo che il tonno è uno dei pesci che più contiene mercurio e darlo da mangiare al gatto significa alterare i valori di questa sostanza contenuti nel suo organismo.

Dolci (Xilitolo)
Qualsiasi dolce, dolciume, caramella, anche non contenente xilitolo sarebbe da non far ingerire al gatto: lo xilitolo, ma tutti i dolci in generale, fanno alzare moltissimo i valori degli zuccheri, causando nel gatto obesità e nei casi più gravi anche il diabete. Lo xilitolo può inoltre causare gravi danni al fegato.

Ossa di pollo e lische
Ossa di pollo e lische di pesce, nonostante siano molto prelibate per il gatto, sarebbero da non somministrare, in quanto possono causare gravi lesioni interne.

Uova
Le uova, soprattutto crude, sono molto pericolose per i gatti: il bianco dell’uovo, l’albume per intenderci, contiene un’enzima che blocca l’assorbimento da parte dell’organismo delle vitamine del gruppo B.

Grasso della carne
Il grasso della carne, sia crudo che cotto, se ingerito in quantità eccessive, può sviluppare nel gatto la pancreatite.

Latte vaccino
Il latte vaccino e quindi tutti i suoi derivati, non fa bene ai gatti: non solo a quelli che ne sono allergici, ma in tutti i soggetti felini il latte vaccino non viene digerito correttamente e quindi provoca diarrea e dolori addominali. Se il tuo gatto è goloso di latte, puoi provare in alternativa a fargli bere quello di capra: il gusto è diverso, ma a molti piace.

Noccioli della frutta, fritto, spezie
Altri cibi pericolosi per i gatti in misura inferiore sono i noccioli della frutta, come quelli di pesca, mela, ciliegia ed albicocca, le patate lesse, qualsiasi cibo fritto o speziato, le mandorle, il sale, la senape, i cavoli, il lievito per fare il pane e la carne di maiale e di pollo cruda, che possono essere veicolo di parassitosi.

Non è difficile far star bene i propri beniamini, senza fare guerre di religione fra i fautori delle varie diete, perché, se ben formulate e prodotte seriamente, anche le diete industriali possono garantire un ottimo livello di salute. Basta scegliere aziende serie e guardare bene le loro formulazioni. Buona dieta a tutti!